Concorso pubblico per titoli ed esami per la copertura di n. 1 posto di Collaboratore Professionale Sanitario - Tecnico della Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione Cardiovascolare, cat D - Scadenza: 12-10-2020 Il conferimento di tali dati è da considerarsi obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione e la loro mancata indicazione può precludere tale valutazione e comportare l’esclusione dal concorso.4. 1 scadenza presentazione domande: 29/10/2020 ore 12.00 agenzia tutela della salute (a.t.s.) (PDF, 347.0 Kb), Informativa per i candidati COMMISSIONECon successivo provvedimento sarà nominata la Commissione esaminatrice composta da 3 esperti di provata competenza nelle materie oggetto del concorso secondo quanto previsto dall’art. venerdì 31 luglio 2020, ore 7.00, da RICOTTA a ZUMBO. Di tale pubblicazione sarà data notizia mediante avviso nella Gazzetta Ufficiale – 4^ Serie speciale – Concorsi ed Esami.4. Per la partecipazione al concorso è richiesto il pagamento del diritto di segreteria pari a Euro10,00 (dieci/00), quale contributo per la copertura delle spese della procedura, che sarà versato sul capitolo 3500 “Entrate eventuali e diverse concernenti il Ministero della salute”.2. SCADE IL 19 Marzo 2020 La copia della domanda, comprensiva del numero identificativo attribuito dalla piattaforma informatica, è inviata alla PEC del candidato e resa disponibile nell’area riservata della medesima piattaforma.5. giovedì 30 luglio 2020, ore 7.00, da MASSIMILIANI a RICCI La scadenza della presentazione della domanda è il 5 marzo 2020 entro le ore 12:00.CRITERI DI VALUTAZIONEPer i criteri di valutazione dei titoli consultare il bando. Le funzioni di segretario saranno svolte da un funzionario della terza area in servizio presso il Ministero della Salute. Articolo 1(Posti disponibili a concorso e relative riserve)1. - riformulazione graduatoria, Elenco dei candidati ammessi con riserva alle prove orali, Informativa per i candidati - Allegato 1 Misure concorsuali Ribotta autorimessa -2, Elenco candidati ammessi alla prova preselettiva, Relazione Seletek SRL - riformulazione graduatoria, Informativa per il trattamento dei dati personali, Decreto 3 giugno 2020 - Riapertura termini, Decreto 17 aprile 2020 - Nomina Commissione esaminatrice, Decreto 18 settembre 2020 - Nomina componenti aggiunti della Commissione, Elenco candidati ammessi con riserva alle prove orali, Decreto 6 novembre 2020 - Graduatoria finale, Front Office - Numero unico di prenotazione, Assunzione a tempo indeterminato di 91 unità di personale con il profilo di tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro, da inquadrare nella terza area – F1 del ruolo dei dipendenti del Ministero della salute (CODICE CONCORSO 786), 10 punti per il curriculum formativo e professionale dei candidati, la votazione complessiva è determinata dalla somma dei voti conseguiti nelle prove scritte e nella prova orale e dal punteggio conseguito per la valutazione del curriculum formativo e professionale, la commissione esaminatrice stabilisce preventivamente i criteri di valutazione del curriculum e delle prove concorsuali da formalizzare nei relativi verbali, al fine di assegnare i relativi punteggi. L'Azienda USL di Parma ha indetto concorso pubblico per la copertura di quattro posti di collaboratore professionale sanitario, categoria D, tecnico della prevenzione ambienti e luoghi di lavoro gestito in forma aggregata tra le Aziende sanitarie: Azienda USL di Parma, Azienda USL di Reggio Emilia, Azienda USL di Piacenza e Azienda USL di Modena. (PDF, 64.2 Kb), Decreto 3 giugno 2020 - Riapertura termini L’Amministrazione può disporre l’esclusione dei candidati in qualsiasi momento della procedura concorsuale, ove venga accertata la mancanza dei requisiti richiesti. 26 posti per la Asl BA; In data 12 maggio c.a. Concorso per tecnico della prevenzione, approvata la graduatoria finale È approvata la graduatoria finale del concorso: Concorso: Assunzione a tempo indeterminato di 91 unità di personale con il profilo di tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro, da inquadrare nella terza area – F1 del ruolo dei dipendenti del Ministero della salute (CODICE CONCORSO 786) Nella suddetta comunicazione sarà riportata la votazione conseguita nelle prove scritte, nonché il punteggio attribuito nella valutazione del curriculum ai sensi del successivo articolo 7.11. (PDF, 0.72 Mb), Decreto 6 novembre 2020 - Graduatoria finale - Serie Avvisi e Concorsi - n. 47 del 20.11.2019 e, per estratto, sulla G.U. è reso pubblico in Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n° 12, il Bando di concorso ASL che vedrà assegnati con contratti a tempo indeterminato e pieno nel comparto sanità, 60 posti di lavoro per profili di tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro. 9 del decreto del Presidente della Repubblica n. 487/1994 e dagli artt. I posti disponibili sono così distribuiti:• Liguria: 15 posti• Lombardia: 8 posti• Piemonte: 2 posti• Veneto: 8 posti• Friuli Venezia Giulia: 6 posti• Emilia – Romagna: 8 posti• Toscana: 7 posti• Marche: 4 posti• Lazio: 8 posti• Campania: 10 posti• Puglia: 5 posti• Calabria: 5 posti• Sicilia: 3 posti• Sardegna: 2 posti.3. 35 e 35-bis del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165. 9 del decreto del Presidente della Repubblica n. 487/1994 e dagli artt. La condizione di privo della vista comporta inidoneità fisica specifica alle mansioni. Il Presidente ed i membri della Commissione potranno essere scelti anche tra il personale in quiescenza.3. n. 445/2000 (Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa), le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e l’uso di atti falsi sono puniti ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia - sarà chiamato ad autocertificare, ai sensi degli artt. La votazione complessiva è determinata dalla somma dei voti conseguiti nelle prove scritte e nella prova orale e dal punteggio conseguito per la valutazione del curriculum formativo e professionale.8. I vincitori del concorso che non si presentino, senza giustificato motivo, entro il termine stabilito dal Ministero della salute, per la sottoscrizione del contratto individuale di lavoro e per la relativa assunzione in servizio saranno considerati rinunciatari.Articolo 11(Accesso agli atti del concorso)1. Salva offerta. (PDF, 289.8 Kb), Calendario della prova preselettiva e della prova scritta È indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per l'assunzione a tempo indeterminato di 91 unità di personale con il profilo di tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro, da inquadrare nella terza area – fascia retributiva F1 del ruolo dei dipendenti del Ministero della salute e da destinare agli uffici periferici del Ministero dislocati sul territorio nazionale (CODICE CONCORSO 786).2. La commissione esaminatrice dispone, complessivamente, di 100 punti così ripartiti:a) 90 punti per le prove d’esame;b) 10 punti per il curriculum formativo e professionale dei candidati.6. I vincitori del concorso, nel rispetto della normativa in materia di assunzione nel pubblico impiego, saranno invitati a stipulare un contratto individuale di lavoro a norma delle disposizioni contrattuali vigenti al momento dell’assunzione.2. e), con l’esatta indicazione dell’università che lo ha rilasciato, della data in cui è stato conseguito, nonché degli estremi del provvedimento di riconoscimento di equipollenza qualora il titolo sia stato conseguito all’estero;g. di essere iscritti in Italia all’albo della professione sanitaria di tecnico della prevenzione dell’ambiente e dei luoghi di lavoro, con l’esatta indicazione della sede dell’albo e degli estremi dell’iscrizione;h. conoscenza della lingua inglese e, per i soli candidati di cittadinanza diversa da quella italiana, anche la conoscenza della lingua italiana;i. conoscenza delle apparecchiature informatiche e delle applicazioni informatiche più diffuse;j. idoneità fisica all'impiego specifica incondizionata alle mansioni della posizione funzionale a concorso. Con successivo provvedimento sarà nominata la Commissione esaminatrice composta da 3esperti di provata competenza nelle materie oggetto del concorso secondo quanto previsto dall’art. Il pagamento potrà essere effettuato mediante bonifico sul conto corrente bancario intestato alla Tesoreria di Roma (Succursale 348) codice IBAN IT68C0100003245348020350004 indicando nella causale del versamento “Contributo concorso pubblico per 91 posti di tecnico della prevenzione - Codice concorso 786”.3. posta, telefax, posta elettronica, ecc.).3. Per i criteri di valutazione delle prove consultare il documento allegato. Gli aspiranti, infine, dovranno esprimere il consenso al trattamento dei dati personali per le finalità e con le modalità di cui alla vigente normativa in materia di trattamento dei dati personali.Articolo 4 (Diritto di segreteria)1. CONCORSO (scad. L’Asl di Bari ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’assunzione di 60 collaboartori professionali sanitari tecnici della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro, categoria D. Il bando, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale – Concorsi n° 37 del 12 maggio 2020, prevede che i posti siano così suddivisi:. Ai sensi dell’articolo 38 del decreto legislativo n. 165/2001, come modificato dall’articolo 7, comma 1, della legge n. 97/2013, sono ammessi al concorso anche i familiari dei cittadini degli Stati membri dell'Unione europea che non hanno la cittadinanza di uno Stato membro e che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, nonché i cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno UE per soggiorni di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria. n. 487/1994, la percentuale dei postiriservati a diverso titolo non può comunque superare la metà dei posti messi a concorso.8. Luogo: Cremona Occupazione: tecnico della prevenzione Posti: 1. AGENZIA REGIONALE PER LA PREVENZIONE E LA PROTEZIONE AMBIENTALE DELLE MARCHE CONCORSO (Scad. Stato: Aperto: Apertura presentazione domande: 22.12.2020: Scadenza presentazione domande: 21.1.2021: Per la compilazione della domanda e l'assistenza seguire le istruzioni riportare a pagg. Atto numero 20E10492 del 29-09-2020 AGENZIA DI TUTELA DELLA SALUTE DELLA CITTA' METROPOLITANA DI MILANO Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di tre posti di collaboratore professionale sanitario - tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro, categoria D, a tempo pieno ed indeterminato, per il Dipartimento di igiene e prevenzione sanitaria. Il periodo di prova, se concluso favorevolmente, viene computato come servizio di ruolo effettivo. Avanzare la vostra candidatura sarà dunque semplice e veloce. Sono considerate irricevibili le domande di ammissione al concorso prodotte con modalità diverse (es. I vincitori del concorso dovranno dichiarare, sotto la propria responsabilità, di non avere altro rapporto di lavoro a tempo determinato o indeterminato con altra amministrazione pubblica o ente privato, e di non trovarsi in nessuna delle situazioni di incompatibilità richiamate dall’articolo 53 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165. Ai candidati ammessi a sostenere la prova orale sarà data comunicazione almeno venti giorni prima dello svolgimento della prova stessa, con indicazione della data, del luogo e dell'ora in cui dovranno presentarsi per sostenerla. Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di diciotto posti di collaboratore professionale sanitario tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro, categoria D, a tempo indeterminato, di cui sei posti riservati ai volontari delle Forze armate, con procedura congiunta tra ASL AL e ASL AT. 46 e 47 del citato D.P.R. Bari, concorso per 60 Tecnici della prevenzione nei luoghi di lavoro Data: 14/05/2020 ore 16:00 L'ASL di Bari ha indetto un concorso per 60 Tecnici della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro (il 30% dei posti è riservato alla stabilizzazione del personale interno, alle categorie protette e … D da assegnare alle aziende del Servizio Sanitario Regionale. I titoli di riserva di cui al comma 3 devono essere posseduti al termine di scadenza della presentazione della domanda ed essere espressamente dichiarati nella stessa; in caso contrario non saranno tenuti in considerazione.5. Nell’attribuzione del punteggio per il curriculum formativo e professionale sarà valorizzata in modo particolare l’esperienza lavorativa posseduta dai candidati in materia di tutela della salute nell’ambito della pubblica amministrazione, nonché il possesso di titoli di studio e accademici ulteriori ed eventuali servizi prestati presso la pubblica amministrazione la valutazione del curriculum, previa individuazione dei criteri, è effettuata dopo le prove scritte e prima che si proceda alla correzione dei relativi elaborati. Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di novantuno posti di tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro, a tempo indeterminato, da inquadrare nella terza area - fascia retributiva F1 e da destinare agli uffici periferici del Ministero dislocati sul territorio nazionale. Il candidato dovrà essere munito di uno dei documenti previsti dall’art. TECNICO DELLA PREVENZIONE DEGLI AMBIENTI E LUOGHI DI LAVORO, INDETTO IN FORMA AGGREGATA TRA L'ASL … (PDF, 103.8 Kb), Elenco candidati ammessi con riserva alle prove orali Luogo: Cremona Occupazione: tecnico della prevenzione Posti: 1. Il difetto anche di uno solo di tali requisiti comporta la non ammissione al concorso.Articolo 3(Contenuto della domanda e cause di esclusione dal concorso)1. 35 e 35-bis del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165.Il Presidente ed i membri della Commissione potranno essere scelti anche tra il personale in quiescenza.Le funzioni di segretario saranno svolte da un funzionario della terza area in servizio presso il Ministero della Salute.Alla Commissione potranno essere aggregati membri aggiunti di comprovata esperienza nella lingua inglese e/o nell’informatica.La commissione esaminatrice dispone, complessivamente, di 100 punti così ripartiti:90 punti per le prove d’esame:30 punti per la prima prova scritta30 punti per la seconda prova scritta30 punti per la prova orale10 punti per il curriculum formativo e professionale dei candidati la votazione complessiva è determinata dalla somma dei voti conseguiti nelle prove scritte e nella prova orale e dal punteggio conseguito per la valutazione del curriculum formativo e professionale la commissione esaminatrice stabilisce preventivamente i criteri di valutazione del curriculum e delle prove concorsuali da formalizzare nei relativi verbali, al fine di assegnare i relativi punteggi. AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI BARICONCORSO (Scad. delibera n. 403/2020) 5 posti di Dirigente chimico (disciplina Chimica analitica) 19 posti di Dirigente biologo (disciplina Patologica clinica - Laboratorio di analisi chimico-cliniche e Microbiologia) martedì 28 luglio 2020, ore 7.00, da CHIATANTE a FRENDO (GU n.76 del 29-09-2020) E’ indetto concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo pieno e indeterminato di tre posti di collaboratore professionale sanitario – tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro, categoria D, da assegnare al dipartimento di … 9 del decreto del Presidente della Repubblica n. 487/1994 e dagli artt. L'ARCS ha indetto un concorso per Tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro cat. Ai sensi degli articoli 678 e 1014 del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, il trenta per cento dei posti è riservato ai volontari in ferma breve e ferma prefissata delle Forze armate congedati senza demerito ovvero durante il periodo di rafferma, ai volontari in servizio permanente, nonché agli ufficiali di complemento in ferma biennale e agli ufficiali in ferma prefissata che hanno completato senza demerito la ferma contratta, ove in possesso dei requisiti previsti dal bando.4. I vincitori del concorso saranno assegnati agli uffici periferici del Ministero della salute in basealle esigenze di servizio esistenti al momento dell’assunzione.3. Entro il termine perentorio di quindici giorni, decorrenti dal giorno successivo a quello in cui hasostenuto la prova orale con esito positivo, il candidato che intende far valere i titoli di precedenza e/o preferenza previsti dall'articolo 5 del decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n.487, deve presentare, o far pervenire, a mezzo raccomandata postale con avviso di ricevimento, da indirizzare al Ministero della salute, oppure a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo dgpob@postacert.sanita.it, i relativi documenti in carta semplice ovvero le dichiarazioni sostitutive secondo quanto previsto dagli articoli 46 e 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445. I candidati che non si presenteranno a sostenere le prove scritte nei giorni e nella sede stabilita, qualunque ne sia la motivazione, saranno dichiarati esclusi dalla procedura.9. 6 del bando di concorso, si effettuerà la prova preselettiva del concorso pubblico. La procedura di compilazione delle domande sarà attiva dalle ore 12:00 del giorno successivo dalla data di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale. D - Prova Pratca e Convocazione Orali Pagina 1 di 6 ESITO Prova pratica Convocazione Orali Orario VIG.GIO.1992 18 AMMESSO mercoledì 02 settembre 2020 9:00 VIT.GAE.1993 16 AMMESSO mercoledì 02 settembre 2020 9:00 ZIL.VER.1993 20 AMMESSO mercoledì 02 settembre 2020 9:00 ZUC.ANN.1995 14 … Tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro. }); Prevenzione e Sicurezza negli ambienti di lavoro e nei cantieri con il testo unico sicurezza D.lgs 81/2008 s.m.i sempre aggiornato, le news e le risorse presenti sul sito. Le prove preselettive possono essere gestite con l’ausilio di società specializzate.5. I posti eventualmente non coperti per mancanza di candidati riservatari risultati idonei sarannoassegnati ad altri idonei secondo l’ordine della graduatoria finale.Articolo 2 (Requisiti di ammissione)1. Requisiti. Tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro. Nella domanda il candidato deve dichiarare, sotto la propria responsabilità, ai sensi degli articoli46 e 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445:a. nome e cognome;b. data, luogo di nascita e codice fiscale;c. indirizzo di residenza;d. cittadinanza posseduta;e. se cittadino italiano, di godere dei diritti civili e politici, nonché il comune nelle cui liste elettorali è iscritto oppure i motivi della mancata iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime; se cittadino straniero, di godere dei diritti civili e politici nello Stato di appartenenza o di provenienza, ovvero i motivi del mancato godimento;f. titolo di studio posseduto tra quelli indicati all’art. Sono considerate irricevibili le domande di ammissione al concorso prodotte con modalità diverse (es. Il periodo di prova decorre dal giorno di effettivo inizio del servizio ed è prolungato per un periodo di tempo eguale a quello in cui il dipendente sia stato assente, a qualunque titolo, dal servizio stesso.6. Ai fini della formazione della graduatoria finale, per i candidati che abbiano superato la prova orale con esito positivo, l'Amministrazione provvederà d'ufficio, ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, a verificare il possesso dei requisiti dichiarati dai candidati nella domanda di partecipazione.2. Prima dell’invio della domanda il candidato avrà cura di verificare con attenzione i dati inseriti e, in particolare, la PEC alla quale il Ministero della salute invierà le comunicazioni inerenti al concorso. n. 445/2000 (possibilmente quello dichiarato nella domanda), e, qualora non sia in grado di esibire alcuno dei suddetti documenti, non sarà ammesso a sostenere la prova. Il predetto limite può essere superato per ricomprendervi i candidati risultati a pari merito con quello classificato all’ultimo posto utile dell’elenco di idoneità.4. (PDF, 295.5 Kb), Decreto 18 settembre 2020 - Nomina componenti aggiunti della Commissione 12 aprile 2020) Selezione pubblica, per esami, per la … n° 7 del 29/05/2020. Qualora a conclusione delle operazioni di valutazione dei citati titoli preferenziali due o più candidati si classifichino nella stessa posizione, sarà preferito il candidato più giovane di età, aisensi dell’articolo 2, comma 9, della legge n. 191 del 1998. ASP CATANIA In esecuzione della deliberazione n. 403 del 24 aprile 2020, e' indetto concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato dei seguenti posti e profili professionali: C.P. L’eventuale prova preselettiva consisterà nella risposta ad una serie di quesiti a risposta multiplariguardanti le materie previste dal bando di concorso per l’espletamento delle prove d’esame,nonché sulla lingua inglese.3. Le domande di partecipazione al concorso annullate non saranno prese in considerazione ai fini della selezione. Alla Commissione potranno essere aggregati membri aggiunti di comprovata esperienza nella lingua inglese e/o nell’informatica. n. 637 del 08.11.2019 (pubblicato sul B.U.R.L. (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ L’eventuale esclusione dal concorso verrà comunicata agli interessati con provvedimento motivato.3. 28 Febbraio 2020. 4^ serie speciale Concorsi n. 72 del 15/09/2020. n. 487/1994.7. n. 445/2000;- la copia di un documento di riconoscimento in corso di validità;- la ricevuta attestante il pagamento del diritto di segreteria di cui al successivo articolo 4.4. Dopo anni di attesa, il 4 febbraio 2020 è stato pubblicato Concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’assunzione a tempo indeterminato di 91 unità di personale con il profilo di tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro, da inquadrare nella terza area – F1 del ruolo dei dipendenti del Ministero della salute. Ministero della Salute: concorso per tecnici della prevenzione 2020 Concorso pubblico, per titoli ed esami, per l'assunzione a tempo indeterminato di 91 unità di personale con il profilo di tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro È indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per l'assunzione a tempo indeterminato di 91 unità di personale con il profilo di tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro, da inquadrare nella terza area – fascia retributiva F1 del ruolo dei dipendenti del Ministero della Salute e da destinare agli uffici periferici del Ministero dislocati sul territorio nazionale (CODICE CONCORSO 786).